Ciociaria e Isole Pontine

Dalla terra al mare

Data: 31 maggio 2020
Ricerca tra:
Viaggi speciali MTG » Italia

  • ponza 1
  • liri 3
  • La spiaggia di Chiaia di Luna a Ponza
  • cripta san magno anagni
  • sala delle oche palazzo bonifacio
  • veroli 1
  • palamarola

Un viaggio “senza stress” tra i Borghi più belli d’Italia sino alla magia dell’arcipelago Pontino. Un tuffo nel Medioevo tra intrighi, misteri, torri, rocche e palazzi per vivere la cultura, l’arte, il mare ed i sapori di un territorio ancora tutto da scoprire….. Affinate i vostri sensi!




Un viaggio nel periodo migliore, tra i borghi più belli d' Italia e la magia dell' Arcipelago Ponziano

Katia Bimbatti

Consulente esperta viaggi su misura



 © Mantova Travel Group

 

 Viaggio di 7 giorni esclusivo per pochi partecipanti

Viaggio con nostro accompagnatore

 

Un nuovo itinerario  che ci porterà alla scoperta dell' entroterra Laziale tra i borghi più belli d' Italia sino ad approdare alle magiche Isole Pontine.

 

Il programma è stato ideato e verrà accompagnato dalla nostra collega Katia, incuriosita da questo territorio incantato.

 

   Siamo nel cuore dell'Italia, nella parte meridionale del Lazio, tra Frosinone, Alatri, Veroli, Ferentino e Anagni. Qui si nascondono cittadine antiche, tesori incantevoli e paesaggi mozzafiato. Crocevia di popoli, di santi e di eserciti, la Ciociaria è un insieme di culture e civiltà, dove la storia di Roma e del Papa Re si fonde con la natura incontaminata dell' Arcipelago Pontino con le sue meravigliose Isole di Ponza e Palmarola. 

 

Un Viaggio Itinerante " terra e mare" che ci porterà alla scoperta di tesori ricchi di storia, natura e  tradizioni.

  

 

Il valore aggiunto del viaggio

 

  • Viaggio in gruppo ristretto, massimo 16 partecipanti

    Ÿ   Un’ itinerario esclusivo che inizia nell’ entroterra laziale, dal  cuore della Ciociaria sino ad arrivare all’Arcipelago Pontino

  • Ÿ   Alcuni pasti previsti nel programma sono organizzati in agriturismi e trattorie locali per assaporare la vera cucina laziale

  • Ÿ   Tre  pernottamenti sull’ isola di Ponza per vivere appieno la sua atmosfera

    Ÿ   Giri in barca e bagni nelle baie più belle di Ponza e Palmarola  

    Ÿ   Esperienze alla scoperta delle produzioni d’ eccellenza, visita e degustazione presso un’azienda vitivinicola ed un caseificio produttore della famosa mozzarella di Amaseno, degustazione di liquori a base di Erbe dei Monti Ernici.

     

 Per info e prenotazioni Clicca Qui

 

CURIOSITA’

 

Tra mito e leggenda 

Folco Quilici negli anni ’70 le ribattezzò “Pontinesia“, perché, secondo lui – grande documentarista, sub e scrittore – in quanto a bellezza non hanno nulla da invidiare a Bora Bora e alle altre isole della Polinesia. Sono le  isole Pontine o Ponziane, l’arcipelago che si trova a ventitré miglia dalla costa del Lazio meridionale. Sette in tutto le isole: Ponza, Palmarola, Gavi e Zannone a nord, venti miglia più a sud Ventotene e l’isolotto di S. Stefano. Ma non si tratta semplicemente di mare bello o belle spiagge. Le Isole Pontine hanno qualcosa in più. Come scrive Quilici, in tutte le isole da sempre fioriscono storie fantastiche, di mostri e sirene, ciclopi e streghe, ma alle isole Ponziane queste storie vengono narrate più che altrove. Ponza è un’isola ricca di storia e di leggende. L’isola, nata dal mare da eruzioni vulcaniche, in balia dei venti, attrasse il tritone Astreo che proprio a Ponza concepì i venti. Omero la chiamava Eea, forse con il significato di “triste” o “aurora”, e racconta che divenne la dimora della maga Circe, rifugiatasi sull’isola “che il mar senza confine circonda” dopo l’uccisione del marito e che tentò di ammaliare Ulisse e le sue truppe trasformando le donne dell’isola in sirene. Apollonio, Virgilio e Strabone la chiamavano Circide, confermando la tradizione che riconosceva Ponza come capitale del regno di Circe.

 

 

Alatri dove osano i ciclopi

Sarà colpa delle mura megalitiche, del fatto che queste zone sono abitate da tempi antichissimi. Fatto sta che, complici anche i poemi omerici non precisissimi sulla collocazione geografica delle avventure degli eroi, Alatri è passata alla storia come terra dei Ciclopi, i feroci giganti con un solo occhio. Di certo c'è che le monumentali mura a secco dell'acropoli della città hanno solleticato la fantasia dei viaggiatori ottocenteschi: lo storico Gregorovius, nel 1858, descrive le città degli antichi Ernici, tra cui Alatri, "i paesi tutti più antichi di Roma, le cui origini risalgono ai tempi favolosi di Saturno ed a quelli dei Ciclopi". 

 

 

 

Lo schiaffo di Anagni

Papi, imperatori e intrighi di corte. Perché anche se Anagni è tra le cinque città che si dicono fondate dal dio Saturno, è passata alla storia come "la città dei papi" e, soprattutto, per l'oltraggio di Sciarra Colonna ai danni di Bonifacio VIII, nel periodo di massimo conflitto fra potere temporale e spirituale della Chiesa. Il Papa Bonifacio VIII restò in mani nemiche per tre giorni, subendo affronti e umiliazioni, passati alla storia come lo “Schiaffo di Anagni” o “oltraggio di Anagni”. In realtà, pare che nessuno abbia colpito fisicamente il Papa, che tuttavia subì una serie di ingiurie intollerabili per un pontefice, abituato all’obbedienza e alla sottomissione di re e imperatori. Lo schiaffo che cambiò la storia, un gesto che rappresenta la fine del Medioevo cristiano e l’inizio di un processo storico che avrebbe portato all’era moderna.

 

 

 Per info e prenotazioni Clicca Qui


 

 

 Per info e prenotazioni Clicca Qui

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

DAL 31 MAGGIO AL 06 GIUGNO 2020

 

 

1    GIORNO  Domenica 31.05.2020 LA CIOCIARIA: VEROLI

Ritrovo dei partecipanti all' aeroporto di Verona Villafranca, disbrigo delle formalità doganali  e partenza con volo per Roma.  All’arrivo, trasferimento con bus privato in Ciociaria ed inizio della visita guidata di Veroli, elegante cittadina dalle nobili origini erniche e poi romane come testimoniato dal Calendario dei Fasti Veruliani e dal criptoportico di età augustea. Suggestiva la visita alla Basilica di S. Salome che ospita la Scala Santa, la terza dopo quella di Gerusalemme e Roma. Visita al museo delle balie e della civiltà contadina. Al termine sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

 

2    GIORNO Lunedì 01.06.2020 LA CIOCIARIA: ALATRI - ANAGNI     

   Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita guidata della Certosa di Trisulti, immersa solitaria nella vegetazione dei boschi dei Monti Ernici e di Alatri, città dei Ciclopi con la suggestiva Acropoli e le sue mura preromane. La ricchezza delle innumerevoli erbe medicinali che crescono spontanee sui Monti Ernici pare sia dovuta al fatto che secondo la leggenda qui dimorò il centauro Chirone che insegnò ad Esculapio l’arte erboristica per curare i malanni degli uomini. Oggi a perpetrare questa sapiente arte sono i monaci della Certosa di Trisulti dove si trova una delle farmacie monastiche più belle d’Europa. Degustazione di liquori a base di Erbe dei Monti Ernici. Visita al Cristo nel Labirinto, affresco del XIII sec. collegato alla presenza ei Templari. Al termine, light lunch presso un’azienda vitivinicola con visita guidata della cantina ed assaggio di  due vini. Proseguimento per Anagni, città dei Papi e visita della cattedrale di S. Maria che custodisce nella Cripta uno spettacolare ciclo di affreschi del 1200 e del palazzo di Bonifacio VIII, luogo dello storico “Schiaffo di Anagni”. Rientro in hotel, cena in tipica “taverna medioevale”.

 

I

 

 

3 GIORNO  Martedì 02.06.2020    LA CIOCIARIA: ARPINO, ISOLA DEL LIRI

 Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della terra di Cicerone e Caio Mario: Arpino e l’ Acropoli di Civitavecchia con l’ arco a sesto acuto risalente sec. VIII a.C., unico in Italia e della torre di Cicerone. Visita della chiesa di S. Michele Arcangelo dove sono custodite le opere del Cavalier d’Arpino, maestro del Caravaggio; del museo di liuteria con la bottega Embergher Cerrone specializzata nella costruzione del mandolino di scuola romana.  L’ Abbazie di Casamari, gioiello in stile gotico cistercense e la Cascata di Isola del Liri, unica in Europa a cadere in pieno centro. Cena e pernottamento.

 

                

4 GIORNO Mercoledì 03.06.2020   FOSSANOVA – ARCIPELAGO PONTINO

  Prima colazione in hotel. Partenza per la visita ad un caseificio per assistere alla lavorazione delle mozzarelle di bufala di Amaseno. Proseguimento per il Borgo di Fossanova ed una passeggiata nel medioevo del basso Lazio con la visita dell’ Abbazia che rappresenta  il gotico italiano più maestoso. Light lunch in agriturismo con menu tipico locale. Al termine trasferimento al porto e partenza con aliscafo per

Ponza. Arrivo, trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

 

 

 

 

5 GIORNO Giovedì 04.06.2020 ARCIPELAGO PONTINO:ISOLA DI PONZA  

Colazione in  hotel. Partenza per la visita guidata dell’isola con bus locali. Al termine giro dell’isola in motobarca riservata per ammirare dal mare la costa frastagliata ricca di splendide calette e suggestivi faraglioni. Dall’ incantevole baia di Lucia Rosa con la sua spiaggia ciottolosa, passando per le grotte di Pilato note anche come il murenaio Roman, alle famose piscine naturali; dal Promontorio del Faro alla maestosa falesia di   tufo giallo, alla Baia di Chiaia di Luna, dalla graziosa cala Feola alla spiaggia del Frontone. Durante il tour, soste bagno nei punti più suggestivi in quello che è indubbiamente tra i più bei mari d’ Italia. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.

 

 

6 GIORNO Venerdì 05.06.2020 ARCIPELAGO PONTINO: ISOLA PALMAROLA

 Colazione in hotel. Un’ intera giornata per scoprire i colori, i profumi e le mille sfaccettature di un magico arcipelago, quello pontino accompagnati da un marinaio-cicerone. Si effettuerà in motobarca il periplo dell isola di Palmarola, incontaminata Oasi del WWF. Da cala Brigantina, che prende il nome dai pirati che nel medioevo vi trovavano riparo, alle grottelle lo scoglio dell’Elefante e il faraglione di S. Silverio sulla cui sommità svetta una piccola cappella; alla meravigliosa zona costiera della Cattedrale, spettacolare conformazione della roccia tufacea. E’ previsto l’approdo su una spiaggia per proseguire a piedi sull’isola nei punti più interessanti e soste bagno nelle calette più suggestive dell’isola. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

 

 

 

7 GIORNO Sabato 06.06.2020  PONZA - SPERLONGA - RIENTRO 

 

 Colazione in hotel. Raggiungiamo il porto ed imbarco per Terracina. Incontro con la guida e visita di Sperlonga, uno dei borghi più belli del litorale laziale che grazie al suo suggestivo centro storico ed alla sua posizione, le ha permesso di essere inserito nel circuito dei borghi più belli d’Italia. Pranzo libero. Al termine trasferimento in aeroporto e rientro a Verona in serata. Fine dei servizi.

 

 

 

 

 

 Per info e prenotazioni Clicca Qui

 

POCHE FACILI REGOLE 
per chi viaggia con noi

Il viaggio parte con un minimo di iscritti 

Si cammina e si visita, è necessario un minimo di forma fisica

Puntualità, serenità e spirito da viaggiatore per chi partecipa sono fondamentali 

 


 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE 

Min.15 pax € 1.180

Supplemento singola, se disponibile € 175

 

LA QUOTA COMPRENDE

 Ÿ  - Bus esclusivo per tutto l' itinerario( dal 1° al 4° giorno e 7°)

 Ÿ  - Aliscafo andata e ritorno per Ponza 

Ÿ  - Trasferimenti porto/hotel/porto

Ÿ  - 3 pernottamenti in hotel 3* a Veroli

Ÿ  - 3 pernottamenti in hotel 3* a Ponza 

Ÿ  - Biglietto d’ingresso alle Isole Pontine

Ÿ  - Visite guidate come da progrmma 

Ÿ  - Visita a un caseificio per assistere alla lavorazione delle mozzarelle di bufala di Amaseno con degustazione 

Ÿ  - Visita guidata in cantina vitivinicola del Piglio con degustazione di 2 vini  in abbinamento ad un piatto unico di tipicità stagionali 

Ÿ  - Tour dell’isola di Ponza in bus

Ÿ  - 2 Escursioni in barca come da programma: Isola di Ponza e Palmarola 

Ÿ  - 2 light lunch presso agriturismo o trattoria   (menù fisso, bevande incluse*)

Ÿ - 2 light lunch  in barca con prodotti tipici locali  (bevande incluse*)

Ÿ  - 1 cena in ristorante tipico medioevale  (bevande incluse*)

Ÿ  - 5 cene in hotel  (bevande incluse*)

Ÿ  - Accompagnatore locale durante le escursioni in barca

Ÿ  - Assicurazione medica e del bagaglio 

 

                                 ** Bevande incluse ai pasti  ( ¼ vino, ½ acqua)**

 

 

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

Ÿ  - Pasti non menzionati e bevande

Ÿ  - Biglietti   di i’ ingresso per Certosa di Trisulta, Criptoportico, Museo delle balie, Cristo del Labirinto, Complesso Museale e Cattedrale di Anagni, Palazzo di Bonifacio, Museo di Arpino - Museo Archeologico e Villa Tiberio di Sperlonga

Euro 40 circa a persona da saldare in loco

Ÿ  - Tasse di soggiorno  locali, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nel programma 

 

 

 IL COSTO DEL BIGLIETTO AEREO NON E’ INCLUSO NELLA QUOTA 

Chiedere presso i nostri uffici

biglietti aerei saranno emessi araggiungimento di 15 iscrittaviaggio

La tariffa potrebbe subire variazioni in riferimento alla data effettiva diprenotazione e di emissione. Alla data di stesura del programma il costo indicativo del volo è di € 210,00 tasse aeroportuali e bagaglio incluso

 

 

Per info e prenotazioni Clicca Qui 

 

 

 

 


VG-AP-NS-PRG-C2

Ti potrebbero interessare:


Un viaggio indimenticabile alla scoperta delle 7 isole Patrimonio dell’umanità

Le nostre EOLIE

2019-05-27 00:00:00