Isole EOLIE Salina mare e vigneti

Natura, vulcano, terra e mare


  • Capofaro faro ok
  • Capofaro vigneti e camere
  • postino 12
  • foto12i
  • 08capofarosalinasicilia
  • capofaro e isole sullo sfondo ok
  • capofaro stanzia ok
  • capofaro tra vigneti e mare

Patrimonio Unesco e riserva naturale dal 1981, è l’isola per chi non ne può più di locali glam, di boutique di tendenza, discoteche e nouvelle cuisine. Il luogo perfetto per vivere le Eolie più autentiche.





Isola di Salina, tra baie nascoste, terrazze sui limoni e vigneti di malvasia. 
Più che una vacanza, un'esperienza che lascia il segno
 

Capofaro nasce dall’amore per la vigna e per il mare della famiglia Tasca d’Almerita. Una scenografica tenuta sull’isola di Salina pensata per gli amici, gli ospiti e tutti i viaggiatori di gusto, nel segno della migliore ospitalità mediterranea. Capofaro è la massima espressione di Salina, la più autentica delle Eolie: una locanda circondata da filari affacciati sul mare, dove si produce la Malvasia, vino tipico dell’isola.

IL FARO

Con la sua presenza rassicurante e il fascino della sua luce, è da metà Ottocento la sentinella che veglia sul mare e sul promontorio di Capofaro.  Dal 2017 la famiglia Tasca d’Almerita è custode di questo pezzo di storia dell’isola, con la responsabilità di un progetto di ristrutturazione e valorizzazione: nei suggestivi spazi originariamente occupati dall’alloggio del guardiano ora sorgono 6 nuove stanze esclusive. Il Faro si affaccia dalla falesia sullo splendore del mare eoliano, con i vulcani gemelli alle spalle.

 

Capofaro è la destinazione ideale per chi cerca relax, benessere, immersione nel mondo del vino e del lavoro in vigna. Una dimensione isolana, per trovare il sapore di dettagli curati e su misura. Capofaro è l’incontro con la cucina siciliana e la tradizione gastronomica della famiglia Tasca, ripensata attraverso le migliori materie prime del luogo, l’artigianalità e l’estro creativo di un cuoco eclettico, siciliano d’origine ma dal respiro internazionale.

 

Ventisette camere, ciascuna diversa dall’altra, dotate di terrazza privata vista mare o giardino. La dimora è immersa in 4,5 ettari di vigna, tra i quali regna sovrana la storica Anfiteatro, protagonista assoluta grazie ai suoi colori, le sue stagioni, la sua energia viva. Le camere sono suddivise in 5 tipologie – con l’aggiunta fuori categoria della suite 21. Posizionata nel punto più alto della tenuta, gode di una vista unica, ed è l’unica dotata di un antico forno funzionante utilizzabile per cene private. 
 


L’architettura in stile eoliano incontra il gusto di un design minimale. Alle camere già amate dai clienti di Capofaro nel 2018 se ne sono aggiunte 6 nuove, ricavate nel Faro dagli alloggi originari del guardiano: la lussuosa ‘Il Faro’ suite, due suite exclusive, due superior e una standard, ciascuna con giardino privato e con vista sul mare o sui vulcani gemelli.  
 

LA VIGNA

Come per tutti i progetti Tasca d’Almerita, anche a Salina il punto di partenza è stato il vigneto. Al momento dell’acquisizione i sei ettari della Tenuta Capofaro erano impiantati a Malvasia da circa trent’anni: si è combinato così il potenziale qualitativo di una vigna antica con l’opportunità di trovare nell’isola le piante di Malvasia più interessanti, per realizzare un nuovo vigneto di uve dalla spiccata aromaticità.

 

 

I VINI 

Capofaro è una delle cinque tenute vinicole della famiglia Tasca d’Almerita e custodisce “Anfiteatro”, vigna storica di Malvasia. L’isola di Salina è d’origine vulcanica, ma la materia incandescente qui si chiama Malvasia. È un’uva dorata che regala il celebre vino locale, secco o dolce.

 


L'APERITIVO

L’aperitivo di Capofaro – punto di riferimento per gli ospiti dell’isola di Salina. Elemento distintivo è la totale immersione nella natura e nel paesaggio: dalla terrazza del ristorante si gode una vista panoramica su Stromboli e Panarea. 

 

RISTORANTE

Lo Chef siciliano Gabriele Camiolo e la sua brigata di cucina interpretano la passione dei Tasca d’Almerita per la buona cucina, una storia gastronomica profonda e ricchissima che unisce la lezione dei “monsù” (cuochi delle case aristocratiche siciliane e napoletane) e i saperi contadini degli antichi feudi siciliani, arrivando fino ai giorni nostri. Un percorso di gusto e di etica che passa dal concetto di “chilometro corto”: un sistema di orti fornisce il 70 per cento degli ingredienti usati in cucina. Inoltre, il grano antico per il pane, la pasta e altri prodotti genuini provengono dalla tenuta Tasca di Regaleali. Tra questi, il pane di Capofaro, premiato dalla Guida dei Ristoranti del Gambero Rosso 2018 come “Miglior Pane in Tavola” d’Italia.

 

  

 

 

Informazioni e prenotazioni, ti organizziamo voli, trasferimenti aeroporto e aliscafo per Salina 

Per un preventivo completo CLICCA QUI

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VG- RQ-ONL-IMP


Ti potrebbero interessare:


Tra mercati, residenze private, riserve naturali, produzioni Slow Food e osservazione delle stelle

I luoghi di PALERMO che non hai mai visto, USTICA l'isola che non ti aspetti

2022-09-13 00:00:00

Piccole perle pregiate nell’azzurro mare del Golfo di Napoli

PROCIDA CAPRI e ISCHIA

2022-07-10 00:00:00

Alla scoperta delle 7 isole Patrimonio dell'umanità

Alla scoperta delle isole EOLIE

Favignana, baie color smeraldo, case bianche con porte blu

Isole EGADI Favignana