SPAGNA Fly & Drive in Andalusia

On the road


  • Andalusia Cadice
  • Andalusia Siviglia
  • Andalusia paesaggio
  • Andalusia Alambra

Scopri il fascino indiscusso dell’Andalusia
on the road, in auto, con i tuoi tempi, pernottando nei Paradores: dimore urbane di charme, case storiche o moderne, castelli, palazzi medievali, fortezze arabe, antichi monasteri riadattati in confortevoli alberghi.




Un viaggio in libertà dal fascino indiscusso e se poi pernotti in dimore urbane di charme, case storiche o moderne, castelli, palazzi medievali, ubicati nelle bellissime cittadine dell'Andalusia, è un esperienza per vivere l'Andalusia più autentica.

Annalisa Nuvolari  

Consulente per itinerari su misura, esperienze di viaggio e turismo attivo


 On the road nell'Andalusia più autentica 

Scopri il fascino indiscusso dell’Andalusia on the road, in auto, con i tuoi tempi, pernottando nei Paradores: dimore urbane di charme, case storiche o moderne, castelli, palazzi medievali,
fortezze arabe, antichi monasteri riadattati in confortevoli alberghi. L'Andalusia è il cuore e l'anima della Spagna tra deliziose tapas, storia e flamenco

"Il profumo dei fiori d'arancio, il suono melodioso della chitarra flamenco,l'immagine di un pueblo blanco arroccato su una falesia: i ricordi di un viaggio in Andalusia si imprimono indelebili nella memoria."

Brendan Sainsbury Autore Lonely Planet

 

 

DA NON PERDERE

Las ALPUJARRAS, villaggi bianchi

Las Alpujarras, un dedalo di vallate che si estende per 70 km lungo il versante meridionale della Sierra Nevada, sono uno dei più singolari e suggestivi angoli di tutta l'Andalusia. Aridi pendii solcati da profondi crepacci si alternano a bianchi villaggi che sembrano colare come vernice lungo il fianco della montagna. Mentre i paesi situati a quote più basse ospitano una popolazione costituita da hippy, appassionati di new age e viaggiatori in fuga dal marasma cittadino, quelli che si trovano a quote più elevate emanano un fascino senza tempo. 

Anche i villaggi più visitati di questa zona, come quelli costruiti in stile berbero, caratterizzati da vicoli tortuosi, case a due piani dal tetto piatto e pendii terrazzati e irrigati sin dai tempi più antichi, conservano un fascino particolare. Grazie a una fitta rete di sentieri, la zona è particolarmente adatta da esplorare a piedi. 

 

RONDA

Storica città arroccata su uno sperone roccioso che cade a strapiombo sul Tajo
de Ronda, una spaccatura profonda 150 metri dove si incastra il suggestivo
Ponte Nuevo. Ronda è inoltre nota per la più antica “Plaza de Toros” di Spagna
e per la sua rinomata scuola di equitazione.

 

GIBILTERRA

Considerata nell’antichità una delle due Colonne d’Ercole che segnavano i
confini del mondo conosciuto. Si erge sulla famosa Rocca, un promontorio
con scogliere a picco sul mare, popolata da una colonia di simpatici macachi.
Curiosità: nei primi del ‘700 metà della popolazione di Gibilterra era di origine
genovese.

 

JEREZ DE LA FRONTERA

Famosa per lo “sherry “ ma anche per le bellissime piazze con le palme, la fortezza
moresca e la cattedrale del Salvador. Imperdibile, ad inizio Settembre, la festa
della vendemmia.

 

CADICE

Antica città che si affaccia sull’Oceano Atlantico. Caratteristica per il colore
bianco delle sue case, è l’incrocio tra cultura ispanica e moresca, ha un grazioso
e animato centro storico e un piacevole lungomare. Di assoluto pregio la
cattedrale ricostruita, nel corso della storia, dallo stesso architetto che costruì
la cattedrale di Granada.

 

SIVIGLIA

Capoluogo dell’Andalusia, sorge sulle rive del Guadalquivir, la città dorata
è l’emblema di questa parte di Spagna. Vi si respira l’atmosfera romantica e
festosa di una città ricca di storia e cultura, alcuni suoi monumenti, tra i quali la
Giralda e la cattedrale, sono patrimonio dell’umanità dell’Unesco. 
 L'immensa cattedrale di Siviglia, ufficialmente la più grande del mondo, ha una mole e un aspetto così maestosi da incutere una certa soggezione in chi le osserva. Sorge nel luogo in cui nel XII secolo si trovava la grande moschea almohade; accanto, si erge la torre della Giralda, l'antico minareto. 

 

 

CORDOBA

La maestosa Mezquita Catedral è una delle principali espressioni dell’arte
arabo-islamica dell’Andalusia. È con l’Alhambra di Granada un “must-see” di
un viaggio in questa affascinante regione. Anche la visita all’antico quartiere
ebraico “Juderia” è molto suggestiva. 
Non è possibile sopravvalutare la bellezza della Mezquita di Córdoba. L'unicità e l'importanza della Mezquita dal punto di vista architettonico risiedono nel fatto che all'epoca della costruzione essa rappresentava una struttura del tutto innovativa, che disobbediva ai canoni tradizionali. 

  

GRANADA

Città dal fascino unico grazie alle testimonianze della civiltà araba, che sono
visibili in tutta la loro bellezza e raffinatezza e raggiungono il loro punto supremo
nella meravigliosa Alhambra. Da visitare, oltre all’Alhambra, il Generalife, con
i suoi immensi giardini, ed il Palazzo della Madraza, la più antica università
d’Europa. Alhambra di Granada Le imponenti mura rosse dell'Alhambra si elevano al di sopra di boschi di cipressi e olmi. All'interno si presenta come uno dei più straordinari luoghi in Europa, una rete di palazzi riccamente adornati e di rigogliosi giardini, Patrimonio dell'Umanità e oggetto di numerose storie e leggende. 

 

Il nome 'Alhambra' viene dall'arabo al-qala'at al-hamra (castello rosso). Il primo palazzo fu fatto costruire da Samuel Ha-Nagid, il gran visir ebreo di uno dei sultani zairiti che governarono Granada durante l'XI secolo. Dopo la Reconquista, la moschea dell'Alhambra fu sostituita da una chiesa. Tutto ciò che vedi ora è frutto di un duro e scrupoloso lavoro di restauro. 

 

MALAGA

Una città che sta cambiando verso un turismo più attento alla qualità; numerose
le sue attrattive, sia storiche che paesaggistiche. Città risalente al VII secolo d.C.,
fondata dai Fenici, ha vissuto una lunga storia che l’ha portata dal dominio
romano, passando per i visigoti, per gli arabi fino a raggiungere il periodo della
guerra civile ed il bombardamento ad opera dei fascisti. Dopo la guerra la città
è risorta più bella di prima.

 

ANTEQUERA

Nel mezzo dell’Andalusia si trova Antequera, una cittadina spagnola che merita
una visita. Qui risiede, infatti, l’80% del patrimonio della provincia di Malaga.
È importante sottolineare come Antequera, assieme ad altre incantevoli città
più piccole, faccia parte della poco conosciuta ma incantevole denominazione
turistica Ciudades Medias de Andalucía.

 

 

CARMONA

A 40 km da Siviglia c’è Carmona, si tratta di una città con una posizione
strategica naturale che l’ha resa famosa nella storia. Infatti, questo incantevole
paesino, sorge su una collina e domina una fertile vallata. La città fu fortificata
nel VIII Secolo a.C., fu abitata da fenici e romani. Imperdibile la copia della
storica Giralda di Siviglia.

 

ARCOS DE LA FRONTERA

In provincia di Cadice, a 30 km da Jerez de la Frontera, in cima a un costone
roccioso, si trova l’antica cittadina di Arcos de la Frontera, un vero e proprio
gioiello architettonico attraversato da un dedalo di piccole strade e circondato
dalle mura del castello arabo, il Castillo de los Arcos, edificato in pietra arenaria.

 

 

 

È compreso

Sistemazione in camera doppia con servizi privati
Trattamento di pernottamento e prima colazione
Il noleggio dell’auto di categoria B (Fiat Panda o similare) per una settimana con ritiro e rilascio all’aeroporto di Malaga

Non è compreso

Le visite, i pasti, bevande, le mance, gli extra in genere
In alcune strutture il parcheggio dell’auto
Tutto quanto non espressamente indicato
I tre pernottamenti nell’hotel prescelto per il soggiorno balneare

 

IN EVIDENZA

• Durata: 4 notti di tour (da aggiungere 3 notti nel resort prescelto per il soggiorno balneare)
• Programma con auto a noleggio
• Trattamento di pernottamento e prima colazione
• Alberghi di categoria ufficiale 4 stelle

1° GIORNO - ITALIA/MALAGA/COSTA DEL SOL

Arrivo in aereo a Malaga, ritiro dell’auto a noleggio e trasferimento in hotel a Malaga. Pernottamento in hotel. A seconda dell’orario di arrivo, potrete già andare alla scoperta di Malaga con il suo centro storico e alcuni importanti musei.

2° GIORNO - MALAGA/SIVIGLIA/CARMONA

Prima colazione in hotel e partenza con l’auto a noleggio in direzione di Siviglia e precisamente di Carmona dove è previsto il pernottamento. A seconda del percorso che si vorrà fare, possiamo suggerire una tappa a Ronda dove si trova l’arena più antica di Spagna e a Setenil de las Bodegas con le case incuneate nella roccia, o magari a Cadice e Jerez de la Frontera, con la spettacolare Cattedrale e L’Alcazar. Jerez de la Frontera è la capitale del vino e del cavallo: da non perdere la visita ad una delle numerose cantine per scoprire la storia e la cultura dello sherry. 

3° GIORNO - SIVIGLIA

Dopo la prima colazione la giornata è libera per andare a conoscere la capitale dell’Andalusia, Siviglia, con la famosa Plaza de España, la Cattedrale e i tanti angoli più suggestivi. Approfittando dell’auto a noleggio potrete andare alla scoperta di borghi e luoghi nelle vicinanze. La stessa Carmona, cittadina andalusa dal fascino discreto che domina la valle del Guadalquivir, offre una necropoli romana, diverse chiese, l’Alcazar de la Puerta de Sevilla e numerosi palazzi nobiliari. Questa è la terra del jamon: da non perdere la visita ad una fattoria dove si allevano i maiali e dove si produce questa delizia per il palato. 


4° GIORNO - SIVIGLIA/GRANADA

Dopo la prima colazione potrete riprendere il viaggio in direzione di Granada. Lungo la strada vi consigliamo una sosta per la visita di Cordoba, città di origine moresca che esprime chiaramente il protagonismo avuto nel passato. È famosa in particolare per la Mezquita, un’immensa moschea risalente al 784 d.C. che divenne poi chiesa cattolica nel 1236. Da non perdere la visita al quartiere ebraico La Juderia, al Ponte Romano e all’Alcazar de Los Reyes Cristianos. Questa zona è famosa per gli ulivi e potrete magari fare una tappa a Baena dove si trova il frantoio più antico dell’Andalusia. Proseguimento del viaggio verso Granada. 

 

5° GIORNO - GRANADA/COSTA DEL SOL

Prima colazione in hotel e tempo libero per la visita individuale della città, famosa per i grandiosi esempi di architettura medievale che risalgono al periodo della dominazione araba, di cui l’Alhambra è il più conosciuto. Durante la giornata che trascorrete a Granada non rinunciate al tipico pranzo a base di tapas. Proseguimento del viaggio verso la costa e sistemazione presso l’hotel prescelto per il soggiorno balneare. 

6° E 7° GIORNO - COSTA DEL SOL

Giornate a disposizione per il relax in piscina o sulla spiaggia. Con l’auto a noleggio potrete decidere di andare alla scoperta di uno dei “pueblos blancos” dove le facciate bianchissime delle case sono spesso ravvivate da bellissime fioriere. Uno dei più noti è Mijas Pueblo dalla cui collina si gode di una bella vista del litorale. 

8° GIORNO - COSTA DEL SOL/MALAGA/ITALIA

Eventuale tempo a disposizione. Trasferimento con l’auto a noleggio all’aeroporto di Malaga. Rilascio dell’auto e imbarco sul volo per l’Italia.


N.B.

L’itinerario potrà essere effettuato in senso inverso, mantenendo comunque invariato il programma delle tappe previste. Eventuali modifiche, così come i nomi degli hotel confermati, saranno comunicati in loco.



Ti potrebbero interessare:


Fly & drive che non ti aspetti

CANARIE la Tenerife che non ti aspetti

Fly & Drive vivi in libertà

FUERTEVENTURA spiagge e strade panoramiche

Incantevoli scenari

MADEIRA Fly & Drive nell'isola Unesco

Cieli sconfinati e splendidi paesaggi

SCOZIA Fly & Drive unico