PAROS semplicità perfetta

PAROS


  • paros 10
  • paros 9
  • paros 8
  • paros 1
  • paros 5
  • paros 11
  • paros 12
  • paros 13

Paros, un’isola che sa combinare nel suo capoluogo, Parikia, l’essenza dell’isola: lo svago, concentrato nei kafenion o nei locali sul lungomare e il sapore antico che si respira passeggiando per il suo borgo medievale.





PAROS semplicità perfetta

Paros è un'isola dagli scenari incantevoli dalle dolci colline adornate da piccoli paesini e antiche chiesette e monasteri, spiagge dorate con acque cristalline, pittoreschi villaggi di montagna che guardano piccoli borghi di pescatori che si contendono la bellezza unica dell'Egeo

 

Certamente non  famosa come le vicine Santorini o Mykonos ma per fascino e bellezza non è seconda a nessuno. Paesi e villaggi da favola, come la nota Naoussa, con il suo suggestivo porticciolo di pescatori in stile veneziano,  la molta meno nota Prodromos, e il grazioso capoluogo Parikia situato in una delle due baie di Paros.

Le spiagge di Paros sono dei veri paradisi: selvagge, naturali o completamente organizzate soddisfano i bisogni d'ogni tipo di visitatore. Tutta Paros richiama tra modernità e passato, quello che noi viaggiatori stiamo cercando, tranquillità, bellezza, sole, mare, buona tavola, cultura e la proverbiale ospitalità greca, senza dimenticare ovviamente il divertimento. 

 La nostra proposta 

ASTERAS PARADISE

Una vacanza all’Asteras Paradise è un tuffo nella tradizione ellenica, dove sentirsi in famiglia e dove assaporare piatti della cucina locale preparati con materie prime coltivate direttamente negli orti adiacenti all’hotel. Un rifugio perfetto, dalla posizione strategica, per partire alla scoperta di Paros, isola dove le bellezze naturalistiche e architettoniche si conservano intatte, come se il tempo si fosse fermato. Si consiglia noleggio auto o scooter..  

  

IL RESORT 

Armoniosamente inserito in ampie zone verdi con maestosi ulivi, palme e pini marittimi, l’hotel si compone di vari edifici a due piani dalla tipica architettura cicladica. Si trova a Parosporos, a circa 2,5 km da Parikia e dal porto e 12 km da Naoussa. Fermata bus di linea a 300 m. Nella tranquilla periferia di Naoussa, dista circa 6 km dal centro della città e dal suo porto, mentre il porto di Parikia si trova a circa 16 km. L’hotel quotidianamente mette a disposizione degli ospiti un servizio gratuito di navetta a orari fissi per Naoussa e le migliori spiagge della zona. Fermata bus di linea di fronte all’hotel. Con una passeggiata di poco più di 1 km si raggiunge la spiaggia di sabbia e ciottoli di Glyfades (non attrezzata), mentre grazie alla navetta fornita dall’hotel è possibile trascorrere giornate di sole e mare in alcune delle più note spiagge dell’isola come Ambelas oppure Logaras e Chryssi Akti, entrambe Bandiera Blu. 

 

LE CAMERE

58, arredate in stile classico, dotate di servizi privati, asciugacapelli, aria condizionata con controllo individuale, TV satellitare, telefono, minifrigo, cassetta di sicurezza, accesso internet Wi-Fi, balcone o terrazza. Le doppie vista giardino o vista mare parziale possono ospitare fino a 2 adulti. Dispone inoltre di triple vista giardino (min/max 3 adulti), più spaziose doppie superior (min 2/max 3 adulti) e family room standard con ambiente unico (min 2 adulti + 1 bambino/max 3 adulti + 1 bambino).

  

RISTORANTI

Ristorante con servizio a buffet per la prima colazione e con servizio a buffet o al tavolo con menù fisso di 3 portate (antipasto o insalata, pasta o carne/pesce, dolce o frutta), da scegliere tra più proposte per ogni portata, per la cena che include anche le bevande (mezzo litro di acqua minerale e un quarto di vino locale). Inoltre, per chi prenota la mezza pensione con bevande, settimanalmente cena barbecue con degustazione di specialità locali. Snack-bar presso la piscina. A pagamento: menù à la carte per pranzo e cena.

 

 

Per informazioni e prenotazioni Clicca Qui

 

 

I villaggi di PAROS da visitare

Parikia Chi trascorre qualche giorno di vacanza a Paros non può rinunciare ad una passeggiata tra le bianche stradine dei due principali villaggi dell'isola: Parikia e Naoussa. Parikia è il porto dell'isola, punto di collegamento con le altre isole e con il continente. Per questo è forse il centro abitato che raccoglie la maggior parte delle bellezze architettoniche e culturali di Paros. Appena scesi dal traghetto si può ammirare l'antico mulino in disuso che si trova sul lungomare, simbolo della cittadina. Ma non è davanti agli attracchi e agli armeggi che Parikia dà il meglio di sé. Bisogna immergersi nelle sue stradine interne e "arrampicarsi" verso l'antico quartiere di Kastro, luogo abitato sin dal V secolo a. C. Essendo Paros un luogo ricco d'acqua, una delle caratteristiche non solo di Parikia sono le numerose fontane molto raffinate (spesso di piccole dimensioni) che si trovano nella città. A qualche minuto a piedi dal lungomare si può visitare la chiesa di Ekatontapiliani', in tipico stile bizantino. Si tratta della "chiesa delle cento porte"; la leggenda narra che se si riesce a trovare al suo interno la centesima, Costantinopoli (cioè Istanbul) tornerà greca. Non resta poi che immergersi nelle stradine e godere del bianco dei muri e dell'azzurro degli infissi e delle persiane, tra negozietti e prodotti d'artigianato locale. 

NAOUSSA 

Più caotica ma decisamente curata è Naoussa, "capitale" della notte con i suoi innumerevoli locali notturni, dove i giovani si incontrano per un drink o per ballare in discoteca. Ma consigliamo comunque di visitarla di giorno. È un'epifania di bianco e azzurro che colora infissi, persiane, cupole, le sedie di bar e ristoranti. Molto suggestiva la parte vicino al porto, perfetta come una cartolina. Anche qui negozietti offrono la possibilità di acquistare souvenir di artigianato locale (a Paros i "ricordini" made in China sono per fortuna non particolarmente diffusi) e i famosi "occhi" di vetro, portafortuna di colore azzurro che rappresentano appunto un occhio (amuleto che si ritrova anche nella tradizione mussulmana).

 

Zone interne e costa sud-est 

Ma non bisogna limitarsi ai centri abitati. Paros deve essere vissuta anche al suo interno, tra ulivi e terra brulla si possono fare piacevoli incontri: capita spesso di imbattersi in asini, pope vestiti di nero e con barbe lunghissime, e coppie di anziani con scoppola e fazzoletto in testa. Ma soprattutto muovendosi tra le zone interne si può rimanere piacevolmente colpiti dalle bianchissime chiesette che compaiono qua e là e i caratteristici mulini a vento, oramai in disuso. Nei pressi di Naoussa, che si affaccia su un'incantevole baia, è emozionante la strada litoranea che collega Livadia a Kolimpithres. Da percorrere in motorino o in bicicletta, si apprezzano gli spruzzi del mare che, trascinati dal vento, raggiungono questa lingua di asfalto. Da lì è possibile ammirare la piccola isola di Agia Kali, sulla quale sorge - nella totale desolazione - una chiesetta bianca ma dalla cupola azzurra. Da non perdere anche il paesaggio che si può ammirare dalla strada litoranea - che sale tra le colline - nella parte meridionale dell'isola. Suggestivo lo scorcio sulla baia di Aliki e in serata dalla punta meridionale di Paros verso l'isola di Drionisi. Affascinante anche il panorama che si può scorgere dal villaggio interno di Lefkes, anche se non sempre la visibilità è ottimale. Non può mancare poi un passaggio al piccolissimo villaggio di Kostos, con la sua stupenda chiesa e una serata a mangiar pesce a Piso Livadi. Tra le attrazioni turistiche estive anche la "valle delle farfalle", una zona nell'entro terra di Parikia dove nel periodo più caldo fanno la loro comparsa e si concentrano in quel luogo.

 

SPIAGGE e RELAX

Per chi cerca invece un po' di tranquillità, sono tante le spiagge attrezzate o libere dove trascorrere ore al sole o dove immergersi in acque assolutamente cristalline, soprattutto nella zona sud-est dell'isola. Luogo ideale per famiglie sono le due spiagge libere di Logaras e Drios. La prima, sabbiosa, si trova racchiusa da una baia nei pressi di Piso Livadi. Mare calmissimo e ristoranti e bar appena dietro la spiaggia. Più piccola la spiaggia di Drios e forse anche meno piacevole a causa della ghiaia che sostituisce la sabbia dorata. Anche qui, comunque, non mancano strutture ricettive. Per chi invece vuole vivere la spiaggia senza confusione e nel completo relax è possibile raggiungere la spiaggia di Kalogiros - dove molti turisti amano spargersi sul corpo l'argilla raccolta alla base della scogliera, la ventosa spiaggia di Molos oppure più a nord a Kolimpithres, vicino a Naoussa. 

 

Per informazioni e prenotazioni Clicca Qui 

 

 

 

 

VG-CAT-ALP-GRE

Ti potrebbero interessare:


ALONISSOS

ALONISSOS ultimo paradiso dell'Egeo

CALCIDICA mare e natura

CALCIDICA mare e natura

ERIKOUSSA

ERIKOUSSA una bomboniera di sole 5 suite

KARPATHOS

KARPATHOS la Grecia di un tempo